È illegittima, fuori dai centri abitati, l’installazione dell’autovelox in violazione delle prescrizioni di cui all’art. 25 co. 2 L. 120/2010.

È questo il principio di diritto enunciato dal Giudice di Pace di Guardia Sanframondi con la sentenza n. 1216/17 (scaricabile qui), emessa in data 25/07/2017 all’esito del giudizio promosso da un automobilista multato per eccesso di velocità dalla Polizia Municipale del Comune di Castelvenere.

Il Giudice di Pace, richiamando la norma sopra citata, ha accolto l’eccezione sollevata dall’opponente, secondo cui la segnaletica indicante il limite di velocità era posta ad una distanza non inferiore ad un chilometro dalla postazione autovelox, annullando il verbale elevato dalla Polizia Municipale del Comune di Castelvenere.

Condividi: