SI AVVICINANO I LAVORI RELATIVI AL LOTTO FRASSO TELESINO – VITULANO.

La necessità di dare risposte adeguate alle esigenze di mobilità dei viaggiatori e delle merci costituisce la ragione degli interventi di riqualificazione, modernizzazione e potenziamento dell’asse ferroviario che interesserà il territorio della VALLE TELESINA.

Il progetto prevede lo sviluppo dell’itinerario Napoli – Bari, con interventi di raddoppio delle tratte ferroviarie a singolo binario e varianti rispetto agli attuali tracciati, perseguendo, con visione di sistema, la scelta delle migliori soluzioni in grado di assicurare la velocizzazione dei collegamenti e l’aumento dell’offerta di trasporto ferroviaria.

Gli obiettivi perseguiti dal complesso degli interventi compresi nell’itinerario possono essere sintetizzati nel:

– miglioramento della competitività del trasporto su ferro attraverso l’incremento dei livelli prestazionali ed un significativo recupero dei tempi di percorrenza;

– miglioramento dell’integrazione della rete ferroviaria di Sud – Est con il sistema AV/AC, con conseguente aumento generalizzato dell’offerta del servizio ferroviario nell’intero Mezzogiorno;

– miglioramento dell’integrazione della tratta ferroviaria con le strutture dedicate all’intermodalità e alla logistica, con conseguente aumento delle quote di trasporto merci su rotaia.

Nell’ambito di tale progetto desta particolare interesse l’intervento che riguarderà il nostro territorio ed in particolare quello relativo alla tratta “Cancello – Benevento”, suddiviso a sua volta in due lotti funzionali:

I lotto funzionale “Cancello –Frasso Telesino”: prevede la velocizzazione e la realizzazione del raddoppio nel tratto compreso tra Cancello e la Stazione di Dugenta Frasso, per una estensione complessiva pari a circa 16,5 Km.

II lotto funzionale “Frasso Telesino – Vitulano”: quello appunto che interessa la VALLE TELESINA, ha inizio al km 143+200 della LS (km16+500 di progetto in relazione alle chilometriche del I lotto Funzionale Cancello-Frasso) dopo il PC/Fermata di Frasso Telesino e termina al km 108+030 LS (km 46+887 di progetto) prima dell’impianto di Vitulano.

Data l’imponenza dell’intervento è evidente che il suo impatto sul territorio sarà notevole, con conseguenze dolorose per le colture e gli insediamenti che saranno interessati.

Il progetto, infatti, prevede che numerosi terreni saranno occupati ed espropriati, così come numerose abitazioni o immobili commerciali saranno demoliti per dare spazio alla nuova infrastruttura.

Il video consente di verificare quale sarà il percorso della nuova linea ferroviaria nel tratto Frasso Telesino – Vitulano.

 

Condividi: